Italia

Palermo, traffico di esseri umani, armi e riciclaggio: 17 arresti

  • 00:59

Roma, (askanews) - Dal traffico di esseri umani al riciclaggio di diamanti. Con queste accuse i carabinieri di Palermo hanno dato esecuzione a un decreto di fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Procura Distrettuale Antimafia di Palermo, nei confronti di 17 persone ritenute, a vario titolo, responsabili di associazione per delinquere transnazionale, finalizzata al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, al traffico di armi da guerra e al riciclaggio di diamanti, oro e denaro contante.

Secondo i carabinieri la struttura criminale, che faceva capo a indagati residenti a Palermo, aveva sviluppato la sua operatività anche nelle provincie di Sondrio, Como, Pordenone e Siena, nonché in Svizzera, Germania, Macedonia e Kosovo.

Le indagini hanno evidenziato connessioni dell'organizzazione con Cosa nostra catanese e con membri di un gruppo paramilitare albanese denominato "Nuovo UCK", finalizzate alla cessione di armi da guerra.

Riproduzione riservata ©
loading...