Italia

Nasce la App di Resto al Sud, prima applicazione di un incentivo pubblico

di Nicoletta Cottone

Arriva la App dedicata per seguire in tempo reale l'avanzamento del progetto presentato per ottenere l'incentivo del Governo “Resto al Sud”, gestito da Invitalia. È dedicato ai giovani under 36 che vogliono avviare un'attività imprenditoriale nelle 8 regioni del Mezzogiorno.

Si possono leggere anche le news
Attivando le notifiche consente anche di leggere le news, conoscere gli eventi di promozione e cercare banche e partner convenzionati in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Un aiuto tecnologico nella costruzione del progetto
Insomma un aiuto tecnologico in più nella “costruzione” del progetto . È scaricabile gratuitamente da Google Play e App Store. “Da oggi un giovane può sapere in tempo reale a che punto è la sua domanda”, ha spiegato l'ad di Invitalia Domenico Arcuri.

Presentate oltre 11mila domande, 789 approvate
Dall'avvio di resto al Sud, avvenuto il 15 gennaio 2018, le domande presentate sono state 11.420, quelle approvate sono state 789 (in 110 giorni lavorativi) con investimenti per 52,3 milioni e un investimento medio di 66.286 euro. È prevista la creazione di 3.004 posti di lavoro.

La Campania fa la parte da leone
Il 47% delle domande approvate arriva dalla Campania, il 17% dalla Sicilia e il 15% dalla Calabria.
Riproduzione riservata ©
loading...