Italia

Minniti: accordo con la Libia è un primo passo, ora applicazione

  • 01:49

Roma, (askanews) - L'immigrazione ormai giunge tutta dalla Libia e l'accordo firmato dall'Italia - apripista in Europa - con il governo libico internazionalmente riconosciuto è un primo passo, ora c'è la difficile applicazione; lo ha detto il ministro dell'Interno Marco Minniti alle commissioni Affari Costituzionali di Camera e Senato.

"In questo ambito un ruolo cruciale lo svolge la Libia: nel 2016 provengono dalla Libia il 90% dei flussi arrivati ma non sono libici" ha detto Minniti. "L'accordo raggiunto con il governo riconociuto in Libia è un passo. Non aggiungo aggettivi".

"L'Italia fa da apripista, un ruolo che viene riconosciuto dagli altri paesi. Firmato il memorandum, la sfida è l'applicazione; firmare non basta mai, meno che mai in Libia" ha detto Minniti, specificando poi che "L'impegno dell'Italia è di sostegno economico e sociale sia alle politiche di sicurezza sia alle politiche di sviluppo e di coesione sociale, con un impegno chiaro e limpido sul rispetto dei diritti umani".

Riproduzione riservata ©
loading...