Milano (askanews) - "Penso che non ci sia niente di strano a chiedere il rispetto delle stesse regole a tutti. Penso che chi parla di questo tema lo fa senza conoscere il caso nello specifico. A me sembra abbastanza normale che prima di fare sconti o trattamenti di favore si verifichi che effettivamente ci siano i presupposti. Questo vale per le famiglie italiane per le famiglie straniere ed è una forma di garanzia per tutti, per i bambini stranieri e i bambini italiani. Non vedo perchè ci debba essere qualcuno che autocertifica di essere povero e gli altri che pagano. Se vale allora lo devono poter fare anche le famiglie italiane" lo ha detto la presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni a Milano a margine di una conferenza stampa commentando il caso della delibera emanata dal Comune di Lodi che di fatto esclude dalle agevolazioni per le mense scolastiche i figli delle famiglie di immigrati extracomunitari.