Salisburgo (askanews) - "Quando abbiamo ragionato di immigrazione si è discusso delle prospettive di attuazione delle conclusioni di giugno. Merkel vuole dire che non ci sono ancora stati passi avanti per il meccanismo di gestione condivisa". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Salisburgo.

"Ci siamo detti un po tutti che quanto prima - ha aggiunto - si deve arrivare a delle conclusioni. Il caso Diciotti ci vede tutti perdenti perché se l'Europa vuole esprimere una politica in materia di immigrazione e singifica che persegue, elabora, mette a punto una strategia adatta. Fin qui non è andato bene. Va rivisto il regolamento di Dublino e quanto prima perseguire meccanismi di solidarietà. Più ritardiamo più siamo in difficoltà".