Meno tecnologici i malati, solo uno su 5 usa la rete