Italia

Maturità, Ungaretti e Sciascia tra le tracce della prima prova

  • 01:03

Roma, 19 giu. (askanews) - Al via la prima prova della maturità, il tema d'italiano, nella nuova versione 2019, per 520.263 candidati.

Alle 8.30, sono state aperte le buste e al giorno d'oggi in cui tutto diventa una storia su Instagram anche il ministro dell'Istruzione Marco Bussetti ha condiviso l'apertura dei plichi.

Le tracce sono state: per la poesia il brano "Il porto sepolto" di Giuseppe Ungaretti (tratto dalla raccolta "Allegria"), per la prosa Leonardo Sciascia con un brano tratto dal romanzo "Il giorno della civetta" o una riflessione su l'"Eredità del Novecento" a partire da un brano di Corrado Stajano, giornalista e scrittore.

Per il tema di attualità, una riflessione sul generale Dalla Chiesa, ucciso in un attentato mafioso a Palermo nel 1982, e su Gino Bartali, il campione di ciclismo nominato "Giusto tra le nazioni" per aver salvato numerosi ebrei. Oppure, altra scelta per i maturandi, un brano di Tomaso Montanari sull'uso del futuro e uno di Philip Fernbach sull'illusione della conoscenza.

A disposizione 6 ore al massimo per completare l'elaborato.

Riproduzione riservata ©
loading...