Roma, 21 feb. (askanews) - Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha partecipato alla cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico della Luiss, a Roma, e ha richiamato la Lectio magistralis di Jhumpa Lahiri, traduttrice e scrittrice di origine indiana e vincitrice di un premio Pulitzer, dal titolo 'Elogio all'Eco: una riflessione sul senso del tradurre'.

"Nei nostri tempi emergono sensazioni a chiudersi in se stessi per individui, gruppi sociali, realtà nazionali. È una cosa che richiede una riflessione adeguata, storicamente all'altezza del momento in tutti i Paesi".

Mattarella ha poi sottolineato l'importanza e il ruolo dell'Università. "Bisogna avere la capacità di avere attenzione e comprendere la realtà. Si deve avere capacità di approfondimento, fuggendo da approssimazione e improvvisazione. Studio e approfondimento sono elementi di cui il nostro Paese ha grande bisogno".