Il Governo studia interventi, dimensioni e numeri della manovra 2019. Al centro il nodo risorse: l'entità di fondi da utilizzare in deficit e le coperture autonome da inserire. La flat tax debutta con le partite Iva. Si parte infatti dalle partite Iva allargando l'attuale platea con aliquota unica del 15%. Salgono le soglie di ricavi a 100mila euro. Entrano società di persone e di capitali. Due ipotesi per «Quota 100»selettiva dal 2019: la prima ipotesi riguarda solo gli esuberi. La seconda per categorie specifiche o vincoli rigidi (almeno 64 anni, ricalcolo contributivo e solo due anni di contribuzione figurativa). Caccia alle risorse per l'avvio del reddito di cittadinanza. Si parte dalla riforma dei centri per l'impiego e dalla pensione di cittadinanza per portare gli assegni a 780 €. In forse la sforbiciata di 5 punti riservata alle imprese 4.0. con la possibilità di salire a 10 se la dote raggiungesse 1,5 miliardi. Revisione delle tariffe Inail (400-600 milioni). Revisione di Impresa 4.0 ampliando la quota di Pmi che potranno beneficiare di super e iperammortamenti. Ipotesi tetto al beneficio. Premialità per utilizzo di big data. I serbatoi della manovra: spazi di flessibilità Ue, spending review per ministeri e acquisti Pa, riordino tax expenditures e pace fiscale.
PER SAPERNE DI PIÙ
Pensioni, «quota 100» selettiva: le due opzioni sul tavolo
http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2018-09-01/pensioni-quota-100-selettiva-due-opzioni-tavolo-222712.shtml?uuid=AEFewLiF
Pensioni, allo studio «quota 100» selettiva: ecco le opzioni in campo
http://stream24.ilsole24ore.com/video/notizie/pensioni-studio-quota-100-selettiva-ecco-opzioni-campo/AEWkJsiF