Italia

Manovra, Di Maio gioisce su Facebook e promette: no aumento Iva

  • 01:54

Roma (askanews) - Il giorno dopo il via libera alla manovra finanziaria italiana da parte dell'Unione europea il vicepremier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio affida a un video pubblicato sulla sua pagina Facebook la rivendicazione dei successi pentastellati, condividendo un lungo elenco di "obiettivi centrati", dal reddito di cittadinanza al taglio dei fondi all'editoria, passando per le pensioni d'oro.

Il vicepremier ha anche ribadito che "non ci sarà alcun aumento dell'Iva né per il 2019 né per i prossimi anni", nonostante le clausole di salvaguardia che prevedono possibili aumenti Iva per 23 miliardi nel 2020 e 28,75 nel 2021 e nel 2022.

"In queste ore - ha detto Di Maio - si sta giocando sul fatto che il governo abbia accettato di aumentare l'Iva tra un anno o due; sono tutte sciocchezze. Per noi le clausole di salvaguardia si attivano se non tornano i conti ma dal nostro punto di vista i conti torneranno e disinnescheremo le clausole di salvaguardia cioé non ci sarà nessun aumento dell'Iva".

00.02.42.09

Precendentemente, Di Maio, intervenendo alla trasmissione radiofonica Circo Massimo su Radio Capital aveva anche detto che "sul balcone a festeggiare per la manovra del popolo ci risalirebbe anche domani mattina". "Non c'è stata la procedura di infrazione - ha sottolineato - e portiamo a casa tutte le misure chiave promesse ai cittadini. Allora ci stava il rischio di infrazione e ora che non c'è sono ancora più contento".

Dura l'opposizione con il Pd che, attraverso il segretario Maurizio Martina ha parlato di fallimento totale delle strategie del governo mentre per Matteo Renzi si tratta di una manovra scritta male che porterà l'Italia a una possibile recessione .

Riproduzione riservata ©
loading...