La prima pagina di oggi
Leggi fino al 30/9 a soli 9,90 €Prima ti abboni, più leggi, più risparmiAbbonati

infodatacast

La crisi dei partiti, il 2 per mille e la democrazia

di Luca Tremolada e Andrea Gianotti

Sette milioni di euro al Pd, tre alla Lega (sommando le voci di quella “per l'Indipendenza della Padania” e quella “per Salvini”), 720mila a Fratelli d'Italia, 640mila a Forza Italia. La galassia dei partiti a sinistra del Partito Democratico ottiene complessivamente quasi 1milione e 400mila euro, mentre Il Movimento Cinque Stelle, invece, rinuncia alla quota del 2 per mille non partecipando all'assegnazione delle risorse che vengono decise dai cittadini nella loro annuale dichiarazione dei redditi. Questa è, in estrema sintesi, la fotografia dei dati del Ministero dell'economia, rilasciati sulla base delle dichiarazioni degli italiani nel 2017. Che fine hanno fatti i partiti? Che tempi stiamo vivendo?

Riproduzione riservata ©

Consigliati per te