È allarme natalità in Italia. Dal rapporto pubblicato dall'Istat emerge che nel 2017 sono stati iscritti in anagrafe per nascita 458.151 bambini, oltre 15 mila in meno rispetto al 2016. Nell'arco di tre anni (dal 2014 al 2017) le nascite sono diminuite di circa 45 mila unità mentre sono quasi 120 mila in meno rispetto al 2008. La fase di calo della natalità innescata dalla crisi avviatasi nel 2008, osserva l'ente statistico, «sembra quindi aver assunto caratteristiche strutturali». Il calo dei nati è particolarmente accentuato per le coppie di genitori entrambi italiani: 14 mila in meno rispetto al 2016 e oltre 121 mila in meno rispetto al 2008

PER SAPERNE DI PIÙ
Culle vuote, allarme Istat: -15mila nascite nel 2017, -120mila dal 2008

Bonus bebè senza fondi per il 2019: arriva un emendamento in manovra

Toscana, in due anni su 5000 nuovi immigrati 4500 sono nascite