La prima pagina di oggi
Leggi fino al 30/9 a soli 9,90 €Prima ti abboni, più leggi, più risparmiAbbonati

Italia

Italia-Cina, Conte: nostra visione e strategia Ue coincidono

  • 01:59

Milano, 19 mar. (askanews) - "Posso rivendicare, a buon titolo, che il nostro approccio alla Belt and Road è tra i più lungimiranti ed efficaci che siano mai stati applicati in ambito europeo": Il premier Giuseppe Conte è intervenuto in aula alla Camera per le comunicazioni in vista del Consiglio europeo del 21 e 22 marzo. E in questa occasione ha ribadito che l'intesa dell'Italia con la Cina sulla Via della seta non mette in discussione la collocazione geopolitica nel campo euro atlantico.

"La nostra attenzione economico-commerciale nei confronti di questa infrastruttura e della Cina - ha aggiunto - è pienamente legittima. Ed è giustificata proprio alla luce dei nostri interessi nazionali. Per questa via possiamo potenziare il nostro export verso un mercato di enormi dimensioni. Le nostre imprese avranno la chance di essere partecipi della realizzazione di nuovi e importanti investimenti infrastrutturali. La nostra Penisola e, segnatamente, i nostri porti e i nostri scali commerciali non saranno bypassati dai nuovi traffici, ma potranno anch'essi godere, a pieno titolo, dei vantaggi economici e valorizzare la loro posizione geografica di 'terminali naturali' di questa nuova 'Via della Seta'". "Il perimetro del Memorandum of Understanding sulla Belt and Road - ha sottolineato - è squisitamente economico-commerciale. Non mette minimamente in discussione la nostra collocazione euro-atlantica. Il suo contenuto, negoziato per lunghi mesi con Pechino, coinvolgendo tutte le Amministrazioni interessate, non presenta alcun rischio per i nostri interessi nazionali ed è pienamente in linea con la strategia dell'Ue".

Riproduzione riservata ©
loading...