«Sono stati commessi due errori: non tener conto del meteo e non avere idea di quanto fosse lunga l' escursione». Tommaso Piccioli, architetto milanese sopravvissuto all'incidente sulle Alpi, costato la vita ad altri sei scialpinisti, ricostruisce tutto quello che è successo e indica quelle che, a suo dire, sono state le mancanze causa della sciagura