Intervista a Diego Bravar, Vice presidente Confindustria VG

Il futuro di Trieste è nell’innovazione

Trieste, futura capitale della Scienza, ha fra i suoi primati un numero record di scienziati e ricercatori che qui vivono e lavorano: 57 ogni mille abitanti, numero di gran lunga superiore alla media italiana e a quella europea. Questo crea un clima fertile per l'innovazione, e la sfida è portare questa contaminazione fino all'interno dei cancelli delle imprese. Un percorso che richiede accompagnamento, da curare con attenzione per non disperderne il potenziale positivo. Gli esempi di innovazione in corso, anche in settori come quello dell'economia circolare che in una città di mare acquista un particolare significato, mostrano che la strada è quella giusta perché le nuove tecnologie abbiano un effetto positivo rilevante con ricadute su chi vive e lavora in città.
Riproduzione riservata ©
loading...