La Valletta,(askanews) - I migranti bloccati per più di due settimane a bordo della nave Sea Watch 3 hanno ringraziato l'Europa per avere trovato un accordo che ha permesso il loro sbarco:

"Sono felice, sono veramente molto felice perché ci hanno dato un buon risultato, ci hanno detto che andremo là, quindi mi fa piacere. Grazie davvero all'Europa", afferma un migrante.

"Oggi grazie ad Allah, ci hanno ricevuto su un porto sicuro, il porto di Malta. Ringrazio infinitamente il popolo europeo e anche gli operatori di Sea Watch 3 e tutti coloro che ci hanno aiutato ad uscire da questo calvario", aggiunge un altro.

I 49 migranti bloccati dal 22 dicembre al 9 gennaio sulle navi Sea Eye e Sea Watch 3 sono stati trasferiti sulle imbarcazioni della Guardia costiera maltese, come si vede in queste immagini di France Presse, prima di essere trasportati nel porto della Valletta.

Il governo - il premier Giuseppe Conte e i due vice-premier, Luigi di Maio e Matteo Salvini - si è riunito nella notte a Palazzo Chigi e ha ribadito che l'Italia mantiene l'impegno ad accogliere donne e bambini senza dividere le famiglie. Dieci migranti sbarcati saranno affidati alla Chiesa Valdese.