La prima pagina di oggi
Leggi fino al 30/9 a soli 9,90 €Prima ti abboni, più leggi, più risparmiAbbonati

Italia

Greta Thunberg a Roma: la nostra lotta per il Pianeta durerà anni

  • 03:08

Roma, 19 apr. (askanews) - Centinaia di giovani giunti da tutta Italia si sono ritrovati a Roma, a Piazza del Popolo, alla manifestazione "Fridays For Future" per ascoltare Greta Thunberg, l'attivista svedese di 16 anni, paladina della lotta al cambiamento climatico. Con lo slogan "Non c'è più tempo", i ragazzi hanno lanciato il loro grido d'allarme per il Pianeta, chiedendo azioni concrete alle istituzioni.

Tanti i giovani che hanno preso la parola sul palco, alimentato da 120 biciclette che hanno animato un generatore. Poi è toccato a Greta: "Ciao Roma, è un onore per me essere qui con voi. Non so quanti siamo, ma a guardarvi direi molte persone. Dovreste essere molto orgogliosi di voi". "Abbiamo ancora 11 anni, poi assisteremo ad un breakdown del clima irreversible" ha detto, e rivolgendosi ai suoi coetanei che tra 11 anni avranno tutti 20-30 anni, ha aggiunto: "Una grande età, ci hanno sempre detto. Ma non so se sarà così per noi". "Hanno venduto il nostro futuro a pochi ricchi, ce lo hanno rubato".

L'umanità, ha ricordato Greta, è ad un bivio. "Noi siamo qui oggi perché abbiamo deciso da che parte stare. Aspettiamo che gli altri seguano il nostro esempio".

In questi mesi Greta ha viaggiato per molti paesi. "Il problema è lo stesso dovunque - ha detto - ma non è stato fatto niente per invertire la situazione del clima". Poi l'appello ai ragazzi: le emissioni stanno aumentando e la politica, i governi, sono immobili. Noi dobbiamo prepararci a continuare a lottare, ci vorranno non settimane o mesi, ma anni. Ma dobbiamo andare avanti.

E ha concluso: "Qualcuno dice che stiamo perdendo tempo. Noi diciamo: stiamo cambiando il mondo". "Noi continueremo a combattere per il nostro futuro e per il Pianeta, grazie Roma e grazie Italia".

Greta ha ispirato un movimento giovanile mondiale. Il suo messaggio è arrivato in tutto il mondo, forte e chiaro: "E' importante partecipare attivamente a questi eventi perché il futuro è di noi giovani ed è in mano a noi". "Possiamo fare tante piccole cose, provare a limitare questo problema e siamo qui oggi per fare un piccolo passo, farci sentire e scioperare contro il cambiamento climatico". "Personalmente sono impaurita, c'è uno spreco di tutto e sottovalutiamo tantissimo il cambiamento climatico, manca davvero poco al punto di non ritorno".

Riproduzione riservata ©

Consigliati per te