Londra (askanews) - I giudici della corte di Westminster non hanno fatto sconti a Hugo Lloris, capitano del Tottenham, e gli hanno inflitto una multa da 50mila sterline e il ritiro della patente per 20 mesi. Il portiere della nazionale francese a fine agosto era stato fermato dalla polizia britannica a bordo della sua Porsche Panamera per guida in stato di ebbrezza con un tasso oltre il doppio del limite di tolleranza. Aveva anche trascorso alcune ore nella stazione di polizia di Charing Cross.

Il giudice, nell'emettere la sentenza, ha affermato che la multa rispecchia la serietà dell'offesa, avendo messo in pericolo i passeggeri dell'auto, pedoni e vetture circostanti, ma anche la capacità economica dell'imputato.

Secondo indiscrezioni il Tottenham gli toglierà la fascia di capitano, oltre alla multa già inflitta di circa 300mila euro.

Hugo Lloris è passato così dalle stelle alle stalle, da eroe che ha guidato la Francia alla conquista dei Mondiali di Russia a ubriacone punito dalla legge.