Roma, 15 feb. (askanews) - Un manifesto in dieci punti per "contare sempre di più nel Parlamento europeo, non come forze politiche ma come cittadini". E' quello presentato a Roma da Luigi Di Maio insieme ai primi alleati del M5s alle Europee: i croati di Zivi Zid, Kukiz'15 dalla Polonia, Liike Nyt (Finlandia) e il greco Akkel (Grecia). Ma presto si dovrebbero aggiungere altre due forze politiche.

"Le nostre - ha spiegato - sono storie simili e differenti che hanno fatto confluire in un manifesto i loro valori".

Venendo al programma: " Il primo punto è una Europa più vicina ai cittadini perché, ha detto il vicepremier, c'è "esigenza di una democrazia più diretta e partecipata".

Altri punti riguardano: un'Europa onesta; nuovo futuro, cooperazione e rispetto delle identità nazionali; riforma delle istituzioni europee; migliore qualità della vita, con la tutela della salute e dell'ambiente. Sull'immigrazione più "solidarietà e protezione".

"Questo gruppo si propone di essere ago della bilancia in un parlamento europeo che non avrà più i numeri granitici di Ppe e Snd e quindi potrà incidere nelle scelte dei prossimi anni". Le forze politiche del nuovo gruppo presenteranno un loro manifesto in dieci punti ma ognuna avrà anche un proprio programma.