Italia

Elezioni europee e il fantasma del partito dell'astensione

di Nicoletta Cottone

In ogni tornata elettorale l'astensionismo è un convitato di pietra. Spesso primo partito, può aspirare anche alla maggioranza assoluta Alle europee 2014 il massimo storico: astenuti il 41,3%. Circa 20,3 milioni cinque anni fa non si sono recati alle urne. L'affluenza alle europee è in continua flessione. Al primo voto nel 1979 si astenne solo il 13,9%. Poi il 17%nel 1984, il 18,3% nel 1989, il 25,4% nel 1994. Nel 1999 il 29,2% non si presentò ai seggi: quasi uno su tre. Andò un po' meglio nel 2004 con il 26,9% di astensionisti. Nel 2009 assente il 33,5%. Fino al record negativo del 2014. Il Parlamento europeo ha lanciato la campagna: #Stavolta voto. Un hashtag che invita a votare e informa sul lavoro fatto in Europa.
PER SAPERNE DI PIÙ
Europee, ecco quanto vale il partito dell'astensione Elezioni europee, ecco come si vota
DOSSIER/ELEZIONI EUROPEE 2019
Riproduzione riservata ©
loading...