La prima pagina di oggi
Leggi fino al 30/9 a soli 9,90 €Prima ti abboni, più leggi, più risparmiAbbonati

Italia

Ecco i primi Postamat per Comuni non serviti da Ufficio Postale

  • 02:50

Piazzolo, 24 apr. (askanews) - Un piccolo comune arroccato tra le montagne, la chiesa, il municipio e ora anche uno sportello automatico ATM Postamat. Accade a Piazzolo e Cassiglio nella bergamasca, due comuni della Val Brembana da cui ha preso il via il piano per estendere la rete capillare di Poste Italiane ai 254 Comuni con meno di 5.000 abitanti non direttamente presidiati da Ufficio Postale, come racconta Giovanni Accusani, Responsabile macroarea nordovest Poste Italiane.

"L'installazione dello sportello automatico Postamat sui comuni di Cassiglio e Piazzolo, rappresenta quel percorso strategico che Poste Italiane sta facendo per ribadire l'importanza della capillarità sul territorio di Poste Italiane con le amministrazioni e in particolare con chi rappresenta le comunità più piccole del territorio nazionale".

Le installazioni sono parte di un più ampio progetto dei "dieci impegni" per i piccoli Comuni presentati dall'Amministratore Delegato, Matteo Del Fante, in occasione dell'incontro con i "Sindaci d'Italia" dello scorso 26 novembre a Roma. Sono strumenti che possono aiutare la popolazione a usufruire dei servizi come in una grande città.

Grande soddisfazione da parte delle amministrazioni locali come conferma Laura Rizzi, Sindaco di Piazzolo, che ha solo 88 residenti.

"Sicuramente un servizio come questo, come altri che vengono messi in atto senza guardare i numeri ma il beneficio che ne ha il territorio sono importantissimi per noi".

Disponibili sette giorni su sette ed in funzione 24 ore su 24, gli ATM Postamat consentono di effettuare le principali operazioni.

"Chiunque può venire a prelevare denaro, sia con carte di Poste Italiane che non, fare ricariche telefoniche, pagare bollettini di conto corrente".

Un servizio al cittadino residente, ma anche ai tanti turisti che nei periodi di vacanza arrivano in questi borghi come spiega Fabio Bordogna primo cittadino di Cassiglio.

"E' una nota positiva, porta tanto, porta un servizio. Si parla tanto dei servizi tolti alla montagna, in questo caso Poste Italiane ci ha dato un grosso servizio, il paese più vicino è a Piazza Brembana a sei chilomentri e questo comporta difficoltà per gli anziani per andare a fare i prelievi e i pagamenti".

I Postamat di ultima generazione sono dotati di monitor digitale ad elevata luminosità e di dispositivi di sicurezza innovativi, tra i quali una soluzione anti-skimming capace di prevenire la clonazione di carte di credito e un sistema di macchiatura delle banconote.

Riproduzione riservata ©
loading...