Italia

Ecco perché vaccinare i figli significa proteggerli

di Rosanna Magnano

I vaccini sono un importante strumento di prevenzione contro malattie infettive che possono essere invalidanti o mortali. Nel dibattito caotico sull'opportunità o meno dell'obbligo scolastico si rischia di perdere di vista concetti fondamentali sui quali la parola va data alla scienza. Ne parliamo con Giovanni Rezza, direttore del Dipartimento Malattie Infettive dell'Istituto Superiore di Sanità.
Perché bisogna vaccinare i bambini?
L'anno scorso in Italia c'è stata un'epidemia di morbillo con 5 mila casi e 8 morti. Tenere alte le coperture vaccinali vuol dire proteggere i bambini e la comunità
Il rischio zero non esiste ma non vaccinare è un rischio forse superiore?
Ci sono vaccini che si avvicinano molto a una protezione totale.
Se a decidere sono mamma e papà, è importante comunicare bene il valore dei vaccini. Su quali concetti bisogna puntare per una campagna di informazione efficace?
Importante che i medici informino i genitori sull'importanza di vaccinare. In un mondo senza vaccini si vedrebbero ancora morti per vaiolo o gli esiti devastanti della poliomielite

VIDEO / Vaccini, allo studio proroga per certificazione finale »
Necessaria per iscrizioni a scuola anno 2018-2019


VIDEO / Vaccini, 5 cose da sapere »
Morbillo devastante senza vaccini, falso collegamento con autismo

ARTICOLI DI APPROFONDIMENTO
Obbligo vaccini, possibile proroga per la scadenza del 10 luglio (di Rosanna Magnano)
Potrebbe slittare la scadenza del 10 luglio prevista dalla legge sull'obbligo vaccinale per l'iscrizione a scuola. Come è noto, il ministero della Salute sta lavorando a una nuova regolamentazione sui vaccini ma non smentisce e non conferma le voci riportate dall'Ansa sulla proroga della scadenza del 10 luglio prevista dalla legge e dalla circolare dello scorso 16 agosto. D'altro canto la revisione dell'obbligo vaccinale per l'iscrizione a scuola è prevista dal Contratto di Governo ed è stata riaffermata venerdì scorso dal vicepremier Salvini...continua a leggere su Scuola24 »


Salvini contro i vaccini: «Dieci sono inutili e dannosi». Poi ringrazia i due paladini no-vax
Sulla questione dei vaccini «garantisco l'impegno preso in campagna elettorale nel permettere che tutti i bimbi entrino in classe, vadano a scuola», perché «la priorità è che i bimbi non vengano espulsi dalle classi» anche se non vaccinati. Lo ha affermato Matteo Salvini, ministro dell'Interno, intervenendo telefonicamente a RadioStudio54 ...continua a leggere »

Giulia Grillo: «Non sono ministro anti-vaccini». Ecco cosa c'è scritto nel contratto M5S-Lega
«Non ho capito perché mi abbiano appioppato la definizione di 'ministro anti vaccini'. Noi nel Movimento 5 Stelle non abbiamo mai detto nulla contro i vaccini, tutt'altro, sono un presidio fondamentale di prevenzione primaria e tale rimarrà nella nostra politica». È combattiva la neo ministra alla Salute Giulia Grillo, intervenuta questa mattina ai microfoni di “6 su Radio 1”. «Possono essere diversi gli approcci e le modalità con cui si propone alla popolazione questo importante strumento di prevenzione - sottolinea il ministro - ma siamo assolutamente a favore dell'uso delle vaccinazioni. Qualunque titolo di giornale che abbia riportato il contrario ha detto il falso» ...continua a leggere
Riproduzione riservata ©
loading...