Nonostante la crescita delle istituzioni no profit, che sono aumentate del 50% e hanno registrato un incremento dei dipendenti del 66%, le ricerche registrano un calo di raccolta negli ultimi 15 anni, nei quali si stima una perdita di circa 6 milioni di donatori. La recente riforma del terzo settore interviene proprio a sostegno delle donazioni, aumentando il beneficio fiscale del donatore che passa da 38 a 60 euro su una donazione di 200. Le nuove norme non sono ancora in vigore, in attesa dell'approvazione della Commissione Europea. Ce ne parla Stefania Boffano, docente di Diritto tributario, università Bocconi.