Domenico Calabrese, miglior apprendista d'Europa, ha raccontato la sua esperienza a Orientagiovani, la manifestazione che Confindustria dedicata all'incontro tra imprenditori e giovani studenti con l'obiettivo di avvicinare le nuove generazioni al mondo del lavoro. Nel 2014 Domenico, quando frequentava l'istituto tecnico Giorgi di Brindisi, è stato coinvolto nel progetto Enel di apprendistato scuola-lavoro che lo ha portato a essere assunto a tempo interminato nella centrale Enel di Cerano in provincia di Brindisi. È stato portavoce dell'esperienza di apprendistato come elemento in grado di connettere il mondo della scuola con quello del lavoro. Domenico ha raccontato come l'esperienza professionalizzante gli abbia permesso di crescere umanamente e professionalmente. Tanto che è stato assunto a tempo indeterminato al termine di tre anni di apprendistato. Nell'ambito dell'esperienza ha acquisito nuove skill che gli hanno aperto le porte del mondo del lavoro
PER SAPERNE DI PIU’
Orientagiovani, Confindustria: 193mila tecnici da assumere in 3 anni. Uno su 3 introvabile
Michael Gaborin, premio di meccatronica: «Alternanza trampolino di lancio per il lavoro»