Italia

Di Maio: non parlo politichese, europee per noi sono andate male

  • 02:26

Roma, 27 mag. (askanews) - "Voglio iniziare stamattina ringraziando i 4 milioni e mezzo di italiani che hanno votato M5s e ringrazio anche chi non ci ha votato, perché dal loro comportamento noi impariamo e prendiamo una bella lezione". Lo ha detto il vicepremier M5s Luigi Di Maio in conferenza stampa al Mise.

"Sono qui anche per fare i complimenti alla Lega e al Pd e a tutti i partiti che hanno registrato un incremento alle europee. Auguri di buon lavoro a tutti gli europarlamentari eletti. E gli auguro - ha aggiunto Di Maio - di rappresentare l'Italia in maniera compatta sui grandi dossier che riguardano il nostro Paese.

"Non sono qui a parlare politichese - ha ammesso subito il vicepremier. Per noi le elezioni europee sono andate male, da queste elezioni europee apprendiamo una grande lezione. Impariamo e non molliamo. Come forza politica - ha aggiunto - il M5s sta correndo una maratona, non i cento metri. È chiaro ed evidente che la nostra gente non è andata a votare, c'è tanto da fare ancora, tante risposte da dare a queste persone. Adesso ci sono promesse da mantenere e da realizzare, promesse che abbiamo fatto sia il 4 marzo 2018 sia in questa campagna per le europee. C'è da fare il salario minimo orario, il provvedimento per le famiglie che fanno figli e un serio abbassamento delle tasse".

Riproduzione riservata ©
loading...