Roma (askanews) - "La libertà di informazione è una tema

che abbiamo molto a cuore, lo abbiamo portato avanti dal secondo

V Day". Lo ha detto, parlando in diretta Facebook, il vicepresidente del Consiglio Luigi Di Maio.

"Per essere libera - ha sostenuto - l'informazione in Italia deve fare ancora molto strada. Per essere libera non ci devono essere editori che hanno conflitti di interessi. Oggi abbiamo iniziato un approfondimento sul blog delle stelle sugli editori detti impuri, perché hanno interessi economici in altri ambiti. Interessi economici oppure politici".

"Abbiamo lanciato - ha spiegato Di Maio - un approfondimento su

Berlusconi, de Benedetti, Caltagirone e Angelucci. Faremo degli

appronfondimenti per dimostrare che: come può un giornale o una

tv essere libera se ha un editore che ha interessi in alcune

questioni economiche del Paese o addirittura politiche? Perché

quando si prende una decisione politica si incide sugli effetti

economici di quelle decisioni politiche".