Italia

Decreto dignità, il governo ci ripensa: per gli stagionali non serve la causale

di Nicoletta Cottone

Il governo smina una delle trappole per le imprese presenti nelle bozze iniziali del decreto dignità, quella legata al lavoro stagionale.
Via le causali
Nel decreto si precisa ora che i contratti per attività stagionali possono essere rinnovati o prorogati anche in assenza delle causali.Si rimedia a una svista
Si rimedia così a una svista, piuttosto grave: gli stagionali erano esentati dallo stop and go, ma non dalla causale per i rinnovi dopo il primo rapporto.
L'esenzione dalle causali
Con la modifica inserita nel testo definitivo del decreto si supera il problema: i contratti stagionali sono esentati dalle causali
Riproduzione riservata ©
loading...