Dalla padella al biodiesel . è in arrivo la raccolta porta a porta dell'olio di frittura usato per trasformarsi in biodiesel, un combustibile vegetale non tossico. È la nuova sfida lanciata dal Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti. Ne parliamo con Tommaso Campanile, presidente del Conoe. Nel 2017 sono state prodotte 260mila tonnellate di oli esausti. Si risparmia su depurazione acque, c'è meno inquinamento e si produce nuova occupazione e nuova ricchezza
PER SAPENE DI PIÙ
Dalla padella al biodiesel. Ecco come trasformare l'olio di frittura in combustibile vegetale