Genova (askanews) - I parenti delle vittime del disastro di Genova "sono molto tristi, demoralizzati e dispiaciuti. Ma nessuno si è lamentato con me, sono lezioni da imparare queste. Non sono le lamentele che funzionano, ma è soltanto la forza di rimboccarsi le maniche. Alcuni hanno figli piccoli che saranno i prossimi cittadini di Genova e dobbiamo lavorare per loro". Lo ha dichiarato il sindaco di Genova, Marco Bucci durante la visita alla camera ardente allestita in Fiera.

Al governo "faremo richieste significative, gli importi li comunicheremo domani. Comunque siamo nell ordine delle decine di milioni di euro, oltre al costo della costruzione del nuovo ponte che stimo fra 100 e 200 mln" ha aggiunto il sindaco durante la visita alla camera ardente allestita in Fiera.