Italia

Confitto di interessi, ecco cosa prevede la proposta di legge dei 5 stelle

di Andrea Marini e Manuela Perrone

La proposta del M5S riguarda i conflitti di interessi delle cariche di governo e per i vertici delle Authority di controllo. Non si potranno avere contemporaneamente cariche o uffici pubblici, e premier, ministri e sottosegretari potranno essere solo deputati o senatori. L'incompatibilità vale anche per chi ha attività professionali e autonome, mentre i dipendenti pubblici che assumeranno una carica di governo dovranno mettersi in aspettativa non retribuita. Non si potrà avere più del 2% in imprese in concessione e in regime di monopolio, in imprese Tv, internet o editoriali. Le attività patrimoniali andranno conferite a una società fiduciaria. Per chi resta in conflitto di interessi patrimoniale, multa fino a un milione

PER SAPERNE DI PIÙ
Conflitto di interessi: cosa divide e cosa unisce le proposte di Pd e M5S
Riproduzione riservata ©
loading...