Roma, 13 mar. (askanews) - Il cargo italiano "Grande America", che aveva preso fuoco nella notte tra domenica e lunedì al largo del dipartimento bretone di Finistère, sulla costa nord-occidentale atlantica francese, si è inabissato martedì in una zona dove le acque arrivano a 4.600 metri di profondità.

I 26 membri dell'equipaggio più un passeggero erano stati tratti in salvo da una fregata britannica.

La nave lunga 214 metri della compagnia Inarme del Gruppo Grimaldi (Napoli), partita da Amburgo, in Germania, si stava dirigendo a Casablanca, in Marocco, prima dell'incendio. Il mercantile italiano trasportava auto (pare carico di Maserati) e altri veicoli nei garage e numerosi container sui ponti superiori.

Il ministro dell'Ambiente francese, Francois de Rugy, ha dichiarato martedì che le autorità ancora non sapevano cosa stesse trasportando, ma che sono già state adottate misure anti-inquinamento. "Come sempre in queste situazioni ci sono rischi di inquinamento, non possiamo negarlo, come già la grande quantità di carburante usato per il motore", ha sottolineato.