La prima pagina di oggi
Leggi fino al 30/9 a soli 9,90 €Prima ti abboni, più leggi, più risparmiAbbonati

Italia

Borse 2019, solo il 24% degli operatori prevede rialzi

di Rosalba Reggio

L'arrivo del nuovo anno non porta in dote un maggiore ottimismo fra gli operatori di borsa. Anzi il sondaggio di dicembre condotto da Assiom Forex tra i suoi associati in collaborazione con il Sole 24 Ore Radiocor, rivela un ritorno a una maggiore cautela rispetto alla rilevazione di un mese fa. Il totale di quanti prevedono rialzi per Piazza Affari cala infatti dai 42 punti di novembre ai 24 di dicembre. Per il 22% di questa fascia di operatori il rialzo sarà contenuto fra il 3 e il 10 per cento (da 33%) mentre per il rimanente 2% (da 9%) il rialzo sarà superiore al 10%. Balza al contempo in maniera considerevole, dal 26% al 47%, il numero di quanti prevedono indici stabili, una definizione che include variazioni massime del 3% sia al rialzo che al ribasso, mentre i pessimisti scendono di 3 punti assestandosi al 29% con un 4% che prevede ribassi superiori al 10%. La grande incertezza con cui si sta chiudendo l'annus horribilis della finanza e che verrà ricordato per la perdita simultanea di tutte le asset class (il concetto della diversificazione non ha retto alla prova dei mercati) sembra dunque destinata a proseguire anche nella prima parte del 2019 anche alla luce delle persistenti tensioni sullo spread e nel quadro di un rallentamento dell'economia europea.

Riproduzione riservata ©

Consigliati per te