Dal presidente del Consiglio Conte parole assurde. In un accordo sindacale non firmato dal ministro Di Maio, che Conte non spenda neanche mezza parola, o meglio, non esca dalla sua dichiarazione la parola sindacato e azienda, è assurdo.” Lo dice Marco Bentivogli (FIM- CISL) a Focus Economia di Sebastiano Barisoni su Radio 24 sulla trattativa tra Governo, parti sociali e Arcelor Mittal per il futuro dell'Ilva di Taranto. “Questo è un accordo che abbiamo fatto noi, abbiamo costruito noi – prosegue amareggiato il sindacalista a Radio 24 -. Se c'è un accordo mi piacerebbe sentire dalla politica un ringraziamento anche di Calenda a Di Maio, che ho visto nei twitter, e il ministro Di Maio dica che ha fatto un accordo migliore in alcuni punti anche per il lavoro svolto dal suo predecessore. L'accordo è sempre un punto di equilibrio”