Roma, 22 set. (askanews) - "Se uno pesta un altro essere umano, può essere giallo, rosso o verde, il suo posto è la galera". Lo ha detto il ministro dell'Interno Matteo Salvini, intervistato da Enrico Mentana, parlando alla festa di Atreju di quanto avvenuto al corteo antirazzista di Bari.

"Da ministro dell'Interno - dice Salvini - ho la fortuna di non dovermi basare solo sui giornali, ma sulle informazioni delle forze dell'ordine, altrimenti quest'estate avrei dovuto inseguire dei lanciatori di uova", che "lanciavano uova a caso".