In giunta per le immunità parlamentari si esamina la domanda di autorizzazione a procedere contro il ministro dell'Interno Matteo Salvini per il caso Diciotti. Ne parliamo con due membri della commissione, i senatori Lucio Malan e Francesco Bonifazi del Pd. Il “no” di Malan è legato al fatto che «la politica dell'immigrazione deve essere decisa dai decisori politici e non dai magistrati». Secondo Malan Salvini «ha agito in quanto ministro e merita le prerogative da ministro». Verso il “sì” invece, Francesco Bonifazi del Pd: «Abbiamo letto le carte del Tribunale dei ministri di Catania e sembrano delineare delle responsabilità», ha spiegato Bonifazi, anche se per il parlamentare è comunque «necessario attendere le difese di Salvini per farci un'idea definitiva».