Il governo sta progettando un ddl collegato alla manovra, con semplificazioni a costo zero per le imprese. Gli interventi riguardano fisco e burocrazia. Si parte dall'introduzione graduale dell'obbligo della fatturazione elettronica fra privati, partendo dalle imprese di maggiori dimensioni. Poi revisione del calendario fiscale a partire dai pagamenti rateizzati dell'autotassazione. Obiettivo anche digitalizzare alcune comunicazioni obbligatorie per startup e Pmi innovative. Nell'instaurazione e nella gestione del rapporto di lavoro saranno cancellate le doppie comunicazioni. Ci saranno poi interventi per favorire lo sviluppo dell'economia circolare. Con l'avvio di attività imprenditoriali legate al recupero e al riciclo e iInterventi per accelerare la bonifica di ex aree industriali.