Roma, (askanews) - Sotto il sole di Rome in questo sabato 20 ottobre i militanti pentastellati scaldano l'atmosfera per la festa di Italia a 5 stelle, quinta edizione, la prima al governo. In un Circo Massimo occupato solo per metà dall evento stanno arrivando dalle diverse regioni attivisti ed eletti. Sotto i 5 padiglioni tematici, dove dagli schermi passano le immagini della storia del Movimento, ci sono diversi banchetti dove i volontari distribuiscono migliaia di volantini che rivendicano "i successi" M5S al governo nazionale e nelle regioni. Diversi attivisti dai padiglioni arringano la folla spiegando ai militanti le decisioni del governo gialloverde.

A ogni regione è dedicato un capitolo che però evita di toccare le questioni spinose per il movimento. Lampante l esempio della Puglia dove il Tap (che M5s aveva promesso in campagna elettorale di bloccare e invece non potrà farlo) ha lacerato il movimento. Nel volantino si rivendica di aver "reso il bilancio della Puglia semplice e trasparente". "Altra grande vittoria del Movimento 5 Stelle Puglia: l approvazione della legge di prevenzione e contrasto di bullismo e cyberbullismo", si legge ancora.

Il tema del contrasto alle grandi opere, altro cavallo di battaglia del M5s, viene eluso anche nel capitolo Piemonte dove non c è alcun accenno alla Tav.

Corposo anche il libretto di sei pagine sul "contratto di governo: tutte le cose già fatte". All interno un elenco di cose, la maggior parte delle quali (dal reddito di cittadinanza e la flat tax alla riforma della Fornero) sono dentro la legge di bilancio su cui il governo M5s e Lega si stanno ancora scontrando. Al capitolo sud ancora una volta si tace sulla Tap. Nessun accenno al condono che da una settimana fa litigare Di Maio e Salvini. Si rivendica anche la legge spazzacorrotti ("Il Cdm l ha approvata" si sottolinea) ma il testo è ancora in prima lettura alla Camera. "In soli 5 mesi... questa è la verità!", si chiude il libretto.

Sotto i padiglioni ci sono anche due bancomat per donare al Movimento. Luigi di Maio e Roberto Fico previsti solo nel tardo pomeriggio.