Italia

55 anni fa la tragedia del Vajont: 2mila vittime

9 ottobre 1963, ore 22.39: una colossale frana precipitò nel bacino idroelettrico del Vajont. Tre onde colossali travolsero e uccisero quasi 2mila persone. Il disastro rase al suolo Erto, Casso e la maggior parte di Longarone. Gli abitanti scomparvero nel nulla, ingoiati dai flutti e dalle macerie. L'onda d'urto fu paragonabile a quella della bomba atomica di Hiroshima. Fu una tragedia annunciata: nessun allarme tecnico fu ascoltato. Mattarella: “Garantire standard di sicurezza in ogni opera pubblica al massimo livello”.
Riproduzione riservata ©
loading...