Le modifiche che dovrebbero essere inserite con il decreto correttivo che al momento è all'esame delle commissioni parlamentari tendono soprattutto a risolvere alcune esclusioni di soggetti. In più, sono attesi anche i correttivi che riguardano il regime fiscale delle associazioni.