È legale portare il pasto da casa e mangiarlo alla mensa della scuola. Dopo il Tar anche il Consiglio di Stato si è espresso sulla libertà del pranzo alternativo. E ha fatto perdere a Clemente Mastella, sindaco di Benevento, la guerra al “panino libero”. La battaglia era iniziata nel giugno 2017 con il via libera a un regolamento comunale. Rendeva obbligatoria la mensa nelle scuole pubbliche della città. Cinquanta genitori avevano fatto ricorso al Tar della Campania. Il Tar aveva bocciato il regolamento e il Comune aveva fatto appello al Consiglio di Stato .“La scelta restrittiva radicale del Comune limita una naturale facoltà dell'individuo, la scelta alimentare”. Ora la battaglia per il diritto al pasto da casa alla mensa scolastica va avanti in altre città.
Per saperne di più
Ok al cibo portato da casa a scuola: Mastella perde la guerra del panino