Norme e Tributi

La Cassazione sdogana il gioco delle tre carte

di Patrizia Maciocchi

Via libera al gioco delle tre carte se improvvisato con un banchetto e due “compari” che fingono di vincere alle “tre campanelle”. La condotta occasionale, non rientra, infatti, nel reato di esercizio abusivo di giochi di pubblica scommessa non autorizzati, in assenza di una struttura nella quale siano impiegati mezzi e persone. Lo ha stabilito una sentenza della Cassazione.

Per approfondire
Il gioco delle tre carte non è reato, se improvvisato con banchetto e due «compari»
Riproduzione riservata ©
loading...

Ultime dalla sezione