Non sempre la responsabilità delle cadute negli spazi comuni (scale, cortile, androne) è del condominio: la Cassazione ha chiarito che anche condòmini ed estranei devono usare la “normale diligenza” nel muoversi. In questo video l'amministratore condominiale milanese Fabio Sandrini ci illustra i casi concreti.
Scopri di più sul Quotidiano del Condominio