Norme e Tributi

Cyberbullismo: la scuola in prima linea contro i violenti online

di Marisa Marraffino

Si abbassa l'età dei minori che denunciano di aver subito atti di bullismo online: nei primi cinque mesi del 2019, infatti, in sei casi le vittime avevano meno di nove anni. Nel tentativo di proteggere i ragazzi e le ragazze ma anche di diminuire il numero reati – che spaziano dalla diffamazione online all'estorsione, fino allo stalking - la legge 71/2017 si rivolge in primis alle scuole. Insegnanti e dirigenti, infatti, non solo hanno la responsabilità civile di questi atti, ma devono essere impegnati nell'educazione degli alunni su questi temi. Lo stesso vale per i genitori.
Riproduzione riservata ©
loading...