La prima pagina di oggi
Leggi fino al 30/9 a soli 9,90 €Prima ti abboni, più leggi, più risparmiAbbonati

Norme e Tributi

Condominio: mangiare il verbale dell’assemblea non evita i lavori. Ed é reato

di Nicoletta Cottone e Patrizia Maciocchi

In una assemblea di condominio un uomo, con mossa fulminea, ha strappato e ingoiato un verbale di approvazione di lavori non graditi. Ma mangiare il verbale con il quale l'assemblea dà il via l'obera all'ennesimo lavoro condominiale sgradito, non é una soluzione. Anzi é reato. Oltre a sborsare i soldi per le opere non volute si paga l'avvocato per una lunga causa penale. In Cassazione poi arriva la condanna per violenza privata. I giudici hanno negato la non punibilità per particolare tenuità del fatto
PER SAPERNE DI PIÙ
Mangiare la delibera dell'assemblea di condominio non evita i lavori. Anzi é reato

Riproduzione riservata ©
loading...