Norme e Tributi

Chi cambia sesso può scegliere il nome che vuole

di Patrizia Maciocchi

Chi cambia sesso può scegliere il nome che vuole, senza obbligo di cambiare solo la desinenza. La Corte d'appello aveva respinto la richiesta di rettifica del prenome da Alessandro ad Alexandra, bollandola come un “capriccio”. Per la Corte territoriale dopo il cambio di sesso non si poteva indicare un nome nuovo, ma solo convertire il vecchio dal maschile al femminile. La Cassazione ricorda che al cambio di sesso deve seguire il cambio di nome. Non esiste una norma che obblighi a declinare al femminile o al maschile il vecchio nome. E con alcuni prenomi non sarebbe possibile. Via libera ad Alexandra, perché il nome è un diritto fondamentale della persona.

PER APPROFONDIRE
Chi cambia sesso può scegliere il nome che vuole
Riproduzione riservata ©
loading...