La prima pagina di oggi
Leggi fino al 30/9 a soli 9,90 €Prima ti abboni, più leggi, più risparmiAbbonati

Norme e Tributi

Cassazione su maternità surrogata: vietata la trascrizione per il figlio di due papà

di Nicoletta Cottone


No al riconoscimento in Italia di un bambino con due papà. Lo sancisce la Cassazione con la sentenza a Sezioni Unite n. 12193. Non può essere trascritto nei registri dello stato civile italiano. Il provvedimento di un giudice straniero su un minore nato all'estero. Il giudice all'estero aveva accertato il rapporto di filiazione senza rapporto biologico di un minore nato all'estero mediante maternità surrogata. Una coppia omosessuale aveva fatto ricorso alla procreazione assistita. Utilizzate due donne: una per gli ovociti, l'altra per la gestazione. Il risultato era stata la nascita di due bambini, il cui rapporto di filiazione con la coppia era stato negato. Il divieto della surrogazione di maternità è «principio di ordine pubblico», «a tutela della dignità della gestante e dell'istituto dell'adozione». Non è esclusa la possibilità di attribuire rilievo al rapporto genitoriale mediante il ricorso ad altri strumenti giuridici, come l'adozione.
PER SAPERNE DI PIÙ
Cassazione: no al riconoscimento del bimbo con due papà (di S. Fossati)

Riproduzione riservata ©

Consigliati per te