LAS VEGAS - Meno fantascienza, più concretezza nell'innovazione. È questo il messaggio che traspare dall'edizione 2019 del Ces di Las Vegas, il salone della tecnologia che ha chiuso i battenti ieri e che ha visto, ancora una volta, l'automobile e la sua rivoluzione digitale al centro della scena. Infatti, è ormai diventato un vero Salone dell'auto in grado di mettere in ombra le grandi rassegne internazionali, a iniziare da Detroit che aprirà settimana prossima e che dal 2020 si terrà a giugno proprio per non subire più la concorrenza del Ces.
PER SAPERNE DI PIU’
CES e NAIAS 2019: le 10 novità più interessanti (di Giulia Paganoni)
DOSSIER / Auto & Hi-tech, così cambia l'automobile. Tutte le innovazioni in vetrina a Las Vegas (a cura di Mario Cianflone)