Mondo

Visita eccezionale dietro le quinte della Torre Eiffel

Parigi, 19 set. (askanews) - Una visita insolita e particolare, un altro modo di ammirare la Torre Eiffel. In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, a Parigi i visitatori hanno avuto l'opportunità di esplorare una mini-città, il "retrobottega" meccanico aperto eccezionalmente al pubblico con tanto di spiegazione sul funzionamento degli ascensori ad acqua.

"Siamo nelle viscere della Torre Eiffel. Siamo nel macchinario dell'ascensore più vecchio, che è un ascensore idraulico. Siamo al pilastro Est e prima eravamo nel secondo piano interrato" spiega Eric Camdessanch, tecnico della Torre Eiffel."È un ascensore che è stato ristrutturato nel 1899 e di fatto è un ascensore che funziona ad acqua. Abbiamo tra i 4.000 e i 4.500 litri d'acqua per far funzionare la macchina".

Un'occasione per far capire tutto quello che c'è dietro, apprezzata anche dagli stessi parigini. "Lo trovo piuttosto impressionante - dice un visitatore - stavamo parlando del peso dei martinetti, parliamo di decine di tonnellate che sono lì per controbilanciare. È un macchinario enorme e sono riusciti a mantenerlo così per 100 anni. È davvero incredibile. E poi abbiamo avuto la fortuna di avere un tecnico che ci ha fatto fare un giro. Questo ha reso il tutto ancora più concreto, perché è il loro lavoro ogni giorno mantenere tutto questo, quindi è stato davvero molto interessante".

Riproduzione riservata ©
loading...