Cannes, 21 mag. (askanews) - Polemiche o no, Alain Delon è un grande attore e si merita una Palma alla carriera a Cannes anche solo per quanto era bello: così pensa Valeria Golino, intervistata da askanews sulla Croisette dove presenta il film "Portrait de la jeune fille en feu" della regista Céline Sciamma.

Riguardo alle contestazioni per il premio alla carriera all'icona del cinema francese, criticato per le sue idee politiche di destra, le dichiarazioni anti gay e l'ammissione di machismo, Golino dice: "Io penso che Delon sia un grande attore, oltre che l'uomo più bello che abbia mai toccato la celluloide, davvero il più bello. Basterebbe una Palma per quello, per quanto era bello, perché anche quello è un dono almeno al cinema. E' un bravissimo attore e un bellissimo uomo, le sue opinioni politiche e sulla vita mi interessano molto poco. Umanamente non mi interessa, ma come animale cinematografico trovo che sia una leggenda, e quindi perché non darglielo questo premio".