Washington (askanews) - Nuovi guai e nuove accuse di cui rispondere per Brett Kavanaugh, il giudice nominato da Donald Trump per la Corte Suprema.

Dopo la professoressa Christine Blasey Ford, che ha dichiarato di aver subito un tentativo di stupro da parte del giudice quando entrambi erano adolescenti, una seconda donna, Debora Ramirez lo accusa dalle pagine del New Yorker di aver avuto comportamenti sessuali inappropriati mentre era a Yale. Kavanaugh si sarebbe spogliato davanti a lei e l'avrebbe costretta a toccare i suoi genitali. "Una calunnia pura e semplice", si è difeso il giudice.

Una bomba che esplode in una settimana chiave. Giovedì 27 la professoressa Ford infatti testimonierà in Senato nonostante le minacce, dicono i suoi legali, e i duri attacchi di questi giorni, compresi quelli del presidente degli Stati Uniti che continua a difendere il giudice e mette in dubbio la credibilità dell'accusatrice.